Logo assossociazione Genea Onlus Logo Associazione senza fini di lucro per lo studio la prevenzione e la terapia della infertilita femminile e maschile Foto di neonato

15 settembre 2004

corriereromagna_15_settembre_2004

CORRIERE ROMAGNA
15 Settembre 2004

s.ferr.

“GENEA”, UN SUPPORTO AL CENTRO.
E’ un’associazione Onlus che svolge attività di ricerca e studio sulla fertilità di coppia.

LUGO - La ricerca è importante e per andare avanti ha anche bisogno di supporti esterni e di risorse finanziarie. Così a Lugo, in seguito all’attivazione del Centro di Fisiopatologia della riproduzione umana, nel novembre del 2002 è nata anche “Genea”, associazione Onlus che svolge attività di ricerca e studio per la diagnosi e la terapia dell’infertilità di coppia. In pratica è un organismo creato per dare un supporto al Centro realizzato all’interno dell’ospedale di Lugo. Presidente di “Genea” è la stessa Tiziana Bartolotti, responsabile del Centro di Fisiopatologia della riproduzione umana, vicepresidente è Michele Monti, consigliere è invece Giuseppe Santini. I soci fondatori sono Maria Francesca Camerani (biotecnologia), Maria Cristina Sellari (ginecologa), Samanta Cricca (psicologa) e Rosa Rita Toschi (infermiera). Diverse le iniziative organizzate da Genea: congressi, corsi aperti a personale specializzato, raccolta di fondi da destinare all’attività del centro.
“Genea ha già donato alcune attrezzature all’ospedale lughese – afferma Tiziana Bartolotti – rendendo così più efficiente il servizio di Fisiopatologia della riproduzione umana. E’ un’associazione senza scopo di lucro che si avvale dell’aiuto di tante persone comuni che donano qualcosa. Tra questi, Augusto Montanari, della “Montanari Assicurazioni” ci ha donato un preziosissimo computer, grazie al quale possiamo compiere un importante lavoro di inserimento dati e che ci permette di essere sempre in contatto con i nostri pazienti. Anche quest’anno l’associazione sarà presente alla festa di San Michele a Bgnacavallo, dal 24 al 29 settembre, con lo stand” “Le torte di Genea” per effettuare una raccolta fondi grazie alla collaborazione di fornai di Lugo, Alfonsine, Bgnacavallo e Faenza che metteranno a disposizione dolci squisiti. Lo scorso anno sono andati a ruba e abbiamo raccolto 1800 euro, speriamo di incontrare la simpatia di tutti anche in questa edizione”.